Dal forno ai fornelli, la Compagnia del Pane apre la cucina a cena

Forma circolare e un nasino al centro più alto rispetto agli spicchi laterali, al suo interno non c’è mollica: è la signor Rosetta, er pane più romano che ce sta! E se lo dice Vittorio Corinaldesi c’è da crederci. Vittorio, storico panificatore romano 82 enne, impasta lieviti e farine dal ’48 ed è conosciuto da tutto come il padre nobile della mitica Rosetta.

Il primo panificio di famiglia, sito in via Guglielmo Mengarini, è del 1929. Poi la Compagnia del pane in via dei Colli Portuensi e, successivamente, un’altra apertura nella zona di Prati. E’ proprio qui, in via Fabio Massimo, che avviene il grande salto: dal forno alla cucina, ma sempre nel solco e nel rispetto della tradizione romana.

La formula del panificio è rimasta la stessa, così come gli spazi e i sapori tipici della panetteria. Ad evolversi, la location, trasformata con una proposta ristorativa di livello. La Compagnia del pane – supportata da Renato Caruzzi – apre a cena e la romanità della famiglia Corinaldesi e vince anche la sfida ai fornelli.

Esaltata l’autenticità della cucina romanesca e della sua tradizione, l’utilizzo delle materie prime è il comune denominatore di tutti i piatti: trippa alla romana, fitta e saporita, con l’immancabile menta e una spolverata di pecorino. Dalle frattaje alla superlativa torta di mele, lievitata come solo la Compagnia del pane sa fare.

Stuzzicherie a go-go, insieme ad altre delizie sfornate a grappoli, rendono l’aperitivo un’ulteriore novità del locale. Il lungo bancone, che oltre a valorizzare l’esposizione delle proposte che vengono dal forno, presta grande attenzione al bar e alle miscelazioni.

I primi nella Capitale a utilizzare l’Amaro ‘Formidabile’ di Armando Bomba, liquore naturale elaborato artigianalmente e prodotto a Roma, vincitore di premi e concorsi internazionali e ormai nell’olimpo dei distillati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...