Pizza napoletana d’asporto: con Fiori di Zucca si può fare

Pizza napoletana d’asporto: con Fiori di Zucca si può fare

Un posticino di quartiere che sforna pizze ogni sera dal 2007. E’ Fiori di Zucca che da anni delizia gli abitanti del quartiere Marconi di Roma con le sue pizze napoletane d’asporto. Gli ingredienti sono quelli stagionali e l’impasto è nato e pensato fin dal primo giorno per essere consegnato a domicilio. L’ impasto è scioglievole e, allo stesso tempo, fragrante fin dal primo morso.

Per chi però non ha la possibilità di ordinarla a casa tramite la loro App, da quest’estate si può mangiarla al locale. Circa una quindicina i coperti disponibili per assaporare la Pizza di Raoul Rotundo, Giovane Talento Pizzaiolo 2021 a La Città della Pizza. Anche il menu ha qualche variazione, una più buona dell’altra. Ma andiamo passo, passo. E iniziamo dal principio. La storia di quella che sembra una piccola pizzeria di quartiere in realtà pone le sue basi su professionalità, qualità, innovazione e costanza.

Come, dove e perché nasce Fiori di Zucca

Nell’ottobre del 2007, Luigi e Sabrina, due campani doc, decidono di intraprendere un viaggio chiamato Fiori di Zucca. Un viaggio nato con l’obiettivo di diffondere il concetto di Pizza Napoletana d’asporto anche a Roma. Partono da pochi e semplici capisaldi: forno a legna, grani italiani e produttori locali per le materie prime. I risultati non tardano ad arrivare e, dopo pochi anni, Fiori di Zucca diventa tappa fissa per gli amanti della pizza napoletana in zona Marconi. La storia prosegue tra consegne a domicilio e una piccola parentesi dedicata alla ristorazione fino a marzo 2020. Da qui parte il secondo tempo del viaggio di Fiori di Zucca.

Pizza napoletana d'asporto: con Fiori di Zucca si può fare

Quando le prime conseguenze di questo maledetto virus cominciavano a farsi sentire, Davide e Raoul Rotundo, figli di Luigi e Sabrina, decidono di rientrare alla base e supportare l’attività di famiglia. La sala con tavoli viene chiusa definitivamente (per riaprire la parte esterna con tavoli per la stagione estiva 2022) e, forse, è proprio questo a segnare un nuovo inizio.

La fase 2 di Fiori di Zucca

Grazie agli anni di esperienza nei rispettivi settori (Davide, marketer con un spiccata passione per il settore Food e Raoul, pizzaiolo amante delle tecniche di preparazione contemporanee) decidono di prendere in mano la situazione e non accontentarsi di far funzionare le cose. I due portano una nuova ventata d’ossigeno e si mostrano decisi a far rinascere Fiori di Zucca e restituire al panorama romano della Pizza d’asporto la dignità di quella P maiuscola.

Pizza napoletana d'asporto: con Fiori di Zucca si può fare

Viene stravolto l’impasto, migliorata la selezione di materie prime e introdotte tecniche contemporanee di preparazione. Le ordinazioni avvengono tramite App proprietaria e le consegne effettuate a bordo di fornetti riscaldati che mantengono la temperatura della pizza a 80° fino a casa dei clienti.

Se il 2020 è stato per loro l’anno dell’assestamento, il 2021 coincide con quello della rinascita e Fiori di Zucca non perde di vista l’obiettivo di diventare un punto di riferimento per la pizza Napoletana a domicilio a Roma. E quando gli chiedo: ’Si, ma…perché come nome avete scelto proprio Fiori di Zucca?’’, Davide mi dice: ‘’Beh, quelli di Nonna Lina sono davvero imbattibili e noi…da bravi nipoti, abbiamo ‘’preso in prestito’’ la sua ricetta!’’

Davide, dopo una carriera nel marketing di alcune delle più importanti aziende, ha lasciato il suo lavoro in piena pandemia per sposare la causa Fiori di Zucca, riunirsi con suo fratello e affrontare questo nuovo capitolo insieme.

Tra i progetti in cantiere per Davide e Raoul oltre, il continuo investimento in formazione e tecnologia per il miglioramento dell’esperienza del cliente, l’idea di aprire un nuovo locale capace di ospitare i clienti ai tavoli. La stagione estiva 2022, con pochi tavoli all’aperto, è anche un banco di prova in questo senso.

La pizza napoletana di Fiori di Zucca

Gli ingredienti sono quelli stagionali e l’impasto è nato e pensato fin dal primo giorno per essere consegnato a domicilio. Raoul, nel corso degli anni, ha fatto formazione in maniera costante con i maggiori maestri del panorama italiano, affinando sempre più la tecnica e e il know how per realizzare un impasto scioglievole e, allo stesso tempo, fragrante fin dal primo morso.

Raoul Rotundo, classe 2001, titolare, assieme al fratello Davide, della pizzeria Fiori di Zucca. Raoul ha messo le mani in pasta per la prima volta da bambino nella pizzeria di famiglia, e da quel momento non ha mai smesso di studiare e investire sulla sua formazione professionale. 

Pizza napoletana d'asporto: con Fiori di Zucca si può fare

Dopo un corso con alcuni grandi maestri del panorama italiano, come Luca Pezzetta e Jacopo Mercuro ha presentato la sua Napoletana contemporaneaStand up Pizza (a La Città della Pizza), il contest per pizzaioli emergenti nato grazie alla collaborazione con Luciana Squadrilli di Agrodolce. Grazie all’impasto e alla valorizzazione del carciofo violetto di Castellamare (l’ingrediente misterioso della prova) ha vinto il contest guadagnando il titolo di Giovane Talento Pizzaiolo 2021.

Negli ultimi mesi, assieme alla brigata, hanno partecipato a importanti manifestazioni di settore fra cui Eataly ‘’Maestri d’impasto’’, La Città della Pizza 2022 nonché la partecipazione nel programma televisivo ‘’Mica Pizza e Fichi’’ condotto da Tinto su La7.

Il menu

Il menu di Fiori di Zucca è un trionfo di sapori. Si divide in Pizze d’Autore, Voja e’ Napule, Veraci Rosse e Veraci Bianche. Troviamo poi naturalmente la sezione dedicata ai Fritti e ai Calzoni.

Le pizze

Tra le Pizze d’Autore, assolutamente da provare la Bosco Caramellato con Fiordilatte, Provola affumicata, Cipolla caramellata, speck e basilico. Buonissima anche la Lady Confit con Salsa di pomodoro, pomodorini semi confit, cipolla caramellata, riccioli di ricotta salata e basilico. Non manca il pistacchio nella Bronte: crema e granella di pistacchio artigianale, mortadella, fiordilatte e bufala. Super estiva Un’Estate all’Orto con pesto di zucchine e noci, pomodorini gialli, bufala, fiordilatte e basilico. Ideale e di stagione anche la Burrata al Fresco con Salsa di pomodoro, burrata, pomodorini e filetti di alici.

Per gli amanti della tradizione, c’è una sezione dedicata alle Veraci Rosse in cui compaiono Margherita, Funghi, Napoli o Capricciosa. Tra le Veraci Bianche interessante la Fiori di Zucca con provola e speck e la 4 formaggi. Una sezione ad hoc dedicata ai sapori campani è la sezione Voja e Napule dove troviamo la Totò con fiori di zucca, salsiccia, fiordilatte e provola affumicata o la Masaniello con mozzarella, cima di rapa, salsiccia, provola e salame piccante.

Una sezione corposa è dedicata ai Calzoni. C’è quello con Salsiccia e Friarielli, oppure Salsiccia, Funghi e Mozzarella. Gustosissimo quello fritto con mozzarella e salame.

Antipasti e Fritti

Tra gli antipasti fritti prima di iniziare, non si può non provare il Fiore di Zucca, pastellato come da tradizione, con fiordilatte campano e filetti di alice.
Una sezione speciale, disponibile solamente al locale, è dedicata al Padellino, un trancio di pizza in teglia cotta al forno a legna dall’effetto crunchy assicurato. Diverse le varianti proposte. C’è il padellino con Mortadella, ricotta marinata al lime, granella di pistacchio o quello con Bufala, riduzione di pomodoro pachino cotto a bassa temperatura e pesto di basilico.


Super i Supplì nella versione tradizionale, nduja e cacio e pepe, buoni anche i Filetti di Baccalà Ma un esplosione di sapori la Bombetta Caramellata, una crocchetta super croccante con cipolla caramellata, provola, patate e panatura super croccante. Strepitosa la Bombetta Indiavolata con provola affumicata, salame piccante e panatura super croccante.

Info Fiori di Zucca

Via Giuseppe Peano 46 – Zona Marconi
Tel 06 5578249
Ordinazioni dalle 17.00
Consegne dalle 19.00 alle 23.00

You don't have permission to register