Amatrice celebra i suoi Spaghetti all’Amatriciana

E’ uno dei primi piatti più famosi nel mondo (ed è anche uno dei miei preferiti!): è la pasta all’Amatriciana, celebrata ad Amatrice, la sua patria, dal 31 agosto al 1 settembre. Una sagra ormai storica quella degli Spaghetti all’Amatriciana, festeggiata dal 1966.

Waaa! Io la A D O R O! Ne mangerei a quintali!
Guanciale, Pomodori Pelati, Pecorino Romano ed è subito poesia.
Agli spaghetti o ai bucatini io preferisco le mezze maniche (le preferisco in assoluto): trattengono il sugo, ci si incastra il guanciale, si inforchettano facilmente e ci fai la scarpetta alla fine! Super mezze maniche!

Torniamo, però, alla sagra degli Spaghetti all’Amatriciana.

Lo sapevi che…?

Con delibera 27/2015, il Comune di Amatrice ha formalizzato le ricette, sia della versione bianca, sia della versione rossa, in un Disciplinare di produzione De.C.O. Come chiaramente indicato nel disciplinare, non sono previsti né aglio né cipolla. Inoltre il Comune di Amatrice, col pieno supporto della Regione Lazio, nel 2015 ha iniziato il percorso, volto a ottenere il prestigioso riconoscimento europeo STG della salsa, per un’ulteriore tutela dell’originalità della ricetta. Come formato di pasta da condire nell’amatriciana originale, occorre rigorosamente usare quello degli spaghetti. Amatrice stessa si fregia del titolo di “Città degli spaghetti”, come impresso anche sui cartelli stradali di benvenuto, che accolgono all’entrata in paese.

Fonte: Wikipedia – https://it.wikipedia.org/wiki/Amatriciana

Alla Sagra degli Spaghetti all’Amatriciana saranno le materie prime a fare la differenza

Tutti i prodotti utilizzati per l’evento provengono rigorosamente dai produttori locali, un modo giusto per valorizzare le eccellenze del territorio e per praticare il chilometro zero. Il rispetto dell’ambiente e la valorizzazione dell’economia locale quest’anno, più del solito, saranno al centro della festa.

Resta aggiornato su https://www.facebook.com/events/2638415516169501/


Bandita la plastica: verranno utilizzate stoviglie prodotte con materiali biodegradabili e sarà organizzata una raccolta differenziata dei rifiuti prodotti. Aperto anche lo stand per i celiaci che potranno gustare la loro Amatriciana, fatta con pasta senza glutine.

Tutto il programma

A tre anni dal terremoto che ha colpito Amatrice e altri Comuni del reatino, la Sagra degli Spaghetti all’Amatriciana, piatto tradizionale romano, sarà contornato di tante iniziative ed eventi di intrattenimento. Vi metto qui la locandina con tutto il programma, sia per sabato 31 agosto, sia per domenica 1 settembre.

Informazioni utili

  • Non occorrono prenotazioni;
  • Il biglietto potrà essere acquistato al costo di 5 euro presso tre postazioni cassa in prossimità dell’Area Degustazione;
  • Sarà presente, come da qualche anno a questa parte, uno stand con pasta senza glutine;
  • Altre info utili sulla pagina Facebook della Pro Loco di Amatrice: https://www.facebook.com/amatrice.proloco/
  • Vi lascio di seguito una mappa per orientarti all’evento:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...