La mia Carbonara Tartufata

Ispirata dalla nuova Carta delle Carbonare lanciata da Eggs (ve ne ho parlato la scorsa settimana!), questo fine settimana – tanto pe’ sta leggeri – ho cucinato dopo tanto tempo la mia amata Carbonara!

Non ho deciso di cucinare la classica – che rimane comunque sempre la migliore! – ma di optare per una carbonara che almeno ai miei occhi fosse più sana, diciamo così! Ed eccola qui, la mia Carbonara Tartufata:

La mia Carbonara Tartufata sotto una neve di Pecorino Romano!

Gli ingredienti base sono gli stessi insostituibili: guanciale di Amatrice, pecorino romano, uova e pepe. Quello che ho cambiato è stato:

  • l’aggiunta di un cucchiaio di salsa al tartufo firmata Tenuta Ferrone
  • la scelta dei Tortiglioni Integrali Rummo
  • e di asciugare guanciale e padella con della carta assorbente, eliminando – ahimè – tutto il grasso.

Il problema non è quindi se ci va o meno solo il tuorlo dell’uovo, ma se il grasso va scolato o no prima di spadellare con la pasta.

Guanciale di Amatrice

Vi confesso che io l’uovo lo metto quasi sempre tutto intero. Poco importa se viene meno gialla, ma scartare l’albume mi sembra uno spreco. Il vero segreto, piuttosto, sta nel riuscire ad amalgamare, in maniera equilibrata, uovo e pecorino. Quando la consistenza è densa, allora è perfetta per condirci la pasta (mi raccomando: a fuoco spento e dopo aver ripassato la pasta nella padella con il guanciale!).

A proposito di Tartufi…

Se ami il tartufo e tutti i prodotti che la terra può offrire, non puoi non assaggiare i prodotti di Tenuta Ferrone: dalle classiche salse tartufate, all’olio evo al tartufo, per passare dal vino, alle marmellate fino al miele. Tutti i prodotti sono a base di tartufo e puoi acquistarli anche online sul loro shop. Per la mia Carbonara Tartufata ho usato proprio una delle salse tartufate di Tenuta Ferrone.