Tra i vicoli di Roma va in scena la Cucina del Teatro

Tra i vicoli di Roma va in scena la Cucina del Teatro

Mangiare tra i vicoli romantici di Roma, in una traversa di via dei Coronari. La Cucina del Teatro è un posto speciale dove mangiare piatti di stagione e del territorio rivisitati dalle sapienti mani dello chef.

La Cucina del Teatro è un posto speciale. Il ristorante si trova in una traversa romantica di via dei Coronari, ai piedi della scalinata di Via di San Simone. Un luogo di interesse storico perché un tempo qui sorgeva il teatro Alcazar, famoso per l’esordio del grande attore Ettore Petrolini. A testimoniare la magia di un tempo che non c’è più, la bellissima entrata in cima agli scalini è tra gli scorci più incantevoli di Roma. Non è un caso, infatti, se fotografi, pittori e artisti, hanno contribuito con il loro occhio e la loro sensibilità, ad immortalare la particolare atmosfera di questa Via. 

Mangiare tra i vicoli romantici di Roma, in una traversa di via dei Coronari. La Cucina del Teatro è un posto speciale dove mangiare piatti di stagione e del territorio rivisitati dalle sapienti mani dello chef.

In quest’atmosfera unica, il ristorante si sviluppa al suo esterno nei periodi caldi dell’anno, mentre durante l’inverno la zona outdoor viene coperta e riscaldata per assicurare una piacevole permanenza. All’interno, c’è una piccola sala che ospita pochi tavoli, adatta ad una cena romantica o un pranzo tra amici.

Se il ristorante ha un animo spartano e semplice, i piatti dello chef sono i veri protagonisti, insieme alle materie prime utilizzate in cucina. Ingredienti di stagione e materie prime del Lazio e dintorni per valorizzare il territorio, ma anche un primo passo verso la sostenibilità in cucina. Alla Cucina del Teatro anche le tovaglie e i tovaglioli sono stati sostituiti da tovaglioli compostabili con il fine di ridurre gli sprechi.

Mangiare tra i vicoli romantici di Roma, in una traversa di via dei Coronari. La Cucina del Teatro è un posto speciale dove mangiare piatti di stagione e del territorio rivisitati dalle sapienti mani dello chef.

Cosa si mangia alla Cucina del Teatro

L’imprinting della Cucina del Teatro è sicuramente romano. La filosofia è semplice: si seguono le stagioni e quello che la terra offre in ogni periodo dell’anno. Accanto al menù principale, i piatti del giorno sono l’espressione della creatività dello Chef, unita alla freschezza dei prodotti. Pensate che non hanno nemmeno un congelatore! Anche la pasta è fatta a mano dalla Sora Marina, ravioli ripieni di una pasta finissima, stesa nel loro laboratorio.

Gli Antipasti

Già dagli antipasti si percepisce che alla Cucina del Teatro siete nel posto giusto! Interessante il Vulcano di mare con crunch di verdure o i gamberi imbacuccati in pasta break e guaiamole.

Mangiare tra i vicoli romantici di Roma, in una traversa di via dei Coronari. La Cucina del Teatro è un posto speciale dove mangiare piatti di stagione e del territorio rivisitati dalle sapienti mani dello chef.

Davvero buono e super fresco nella sua semplicità il Carpaccio di Angus marinato con mix imperiale e vinaigrette al maracuya. Imperdibile la Pappa al pomodoro di barbabietola in salsa bianca e pane in cialda.

Mangiare tra i vicoli romantici di Roma, in una traversa di via dei Coronari. La Cucina del Teatro è un posto speciale dove mangiare piatti di stagione e del territorio rivisitati dalle sapienti mani dello chef.

I Crudi

Una sezione ad hoc per i Crudi. In questa sezione si trovano le Ostriche, Carpaccio di Gamberi o di Scampi di Porcupine e i Gamberi rossi di Mazara del Vallo. Diverse le Tartare con il pescato del giorno.

I primi

Oltre i grandi classici della cucina romana come Amatriciana, Carbonara e Cacio e Pepe sono diverse le proposte creative dello chef della Cucina del Teatro. Una più gustosa dell’altra.

Mangiare tra i vicoli romantici di Roma, in una traversa di via dei Coronari. La Cucina del Teatro è un posto speciale dove mangiare piatti di stagione e del territorio rivisitati dalle sapienti mani dello chef.

A cominciare dagli Spaghetti colorati al cavolo viola con crema di parmigiano e polvere di pistacchio. Interessanti i Triangoli di ravioli ripieni di gamberi in salsa di arancia. Ci sono poi gli Spaghettoni alle vongole e bottarga, i tagliolini alla spigola con punte di asparagi o le Fettuccine alla crema di tartufo.

Mangiare tra i vicoli romantici di Roma, in una traversa di via dei Coronari. La Cucina del Teatro è un posto speciale dove mangiare piatti di stagione e del territorio rivisitati dalle sapienti mani dello chef.

I Secondi

I secondi della Cucina del Teatro si dividono in carne e di pesce. In quest’ultima sezione, particolarmente interessante è il Trancio di Spigola con causa peruviana e maionese al prezzemolo. Interessante il Polpo ai Lamponi con Caponata di frutta esotica. Per chi preferisce la carne, invece, può optare per un tenero Filetto di Manzo con salsa ai quattro pepi oppure un grande classico della cucina romana: i saltimbocca di vitella con prosciutto e salvia. Ad accompagnare, i contorni di stagione.

I dolci

La carta dei dolci della Cucina del Teatro non finirà di stupirvi. Accanto al classico Tiramisù, la Pastry Chef è la creativa che si nasconde dietro alle mousse, le dacquoise e altri originali dessert che coronano la loro ricerca del classico, con un gusto diverso.

Mangiare tra i vicoli romantici di Roma, in una traversa di via dei Coronari. La Cucina del Teatro è un posto speciale dove mangiare piatti di stagione e del territorio rivisitati dalle sapienti mani dello chef.

Nota di merito per la Mousse alla ricotta con dacquoise alla mandorla, fichi e riduzione di vino alle spezie, Buonissima e fresca la dacquoise alla mandorla, mousse alla violetta, cassis e mirtilli. Sicuramente da provare la mousse di cioccolato bianco e maracuyá con base al cocco e coulis di mango al rum e la bavarese al cioccolato e nocciola delle langhe con croccante alle fave di cacao.

Mangiare tra i vicoli romantici di Roma, in una traversa di via dei Coronari. La Cucina del Teatro è un posto speciale dove mangiare piatti di stagione e del territorio rivisitati dalle sapienti mani dello chef.

Diversi gli assaggi di gelato che naturalmente dovete assolutamente provare: il più buono che mangerete!

Info Cucina del Teatro

Via di San Simone 70
Telefono/Whatsapp: 347 114 0197
info@cucinadelteatro.it

You don't have permission to register